Puzzle colleghi

Vogliamo ricordarlo partendo con alcune parole che lui stesso ci ha lasciato quando è andato in pensione:

“Cari colleghi,

come tutto,

ha un inizio ed una fine.

Oggi è un giorno importante per me,

perché si conclude un ciclo della mia vita al vostro fianco,

segnata, partecipata con fatica e gioia, con entusiasmi e turbamenti.

Oggi ho potuto riflettere sul passato,

nulla è da buttare,

tutto è da conservare

come memoria di straordinaria ricchezza.”

 

Non sono, allora, da buttare

  • il tuo sorriso,
  • la tua voce rassicurante,
  • la tua tranquillità
  • I tuoi tratti sensibili e buffi
  • il tuo modo di raccontare storie,
  • “la tua testa dura” che ti ha permesso di fare tanta strada
  • le orme che hai lasciato, seppur camminando in punta di piedi.

 

Sono da conservare

  • i tuoi preziosi consigli “nel corridoio”
  • la tua immagine di eterno “giovanotto”, senza età, che riesce con piccoli gesti e poche parole a farti sentire unico, speciale, a farti sorridere anche nei momenti di difficoltà,
  • L’inconfondibile Marbella gialla dell’animatore allegro, pieno di inventiva e di energia dei Parchi Robinson
  • il tuo animo bambino, schietto e diretto, il tuo essere Idealista come un adolescente, Creativo come un giovane.
  • La tua capacità di generare idee, orientare vite, “esserci” sempre e comunque
  • La tua scelta di vita, intrecciata con la stagione più solare di Alba, che oggi sa un pò….di follia.
  • Le tue colorate camicie a scacchi

 

…il tuo essere semplicemente Dino…

 

i tuoi colleghi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.